Accademia Futuro Blog

Il Blog di Accademia Futuro

Giovani e lavoro digitale: mancano candidati e preparazione

Giovani e lavoro digitale: mancano candidati e preparazione

Le persone in cerca di lavoro spesso non sono in grado di rispondere ai requisiti e alle competenze tecnologiche e digitali richieste dalle aziende.

E' questo che è emerso dal convegno “Giovani e lavoro digitale: un bilancio dei progetti avviati e un’illustrazione degli sviluppi futuri” organizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

A questa carenza Accademia Futuro, il più grande portale italiano della formazione online, vuole rispondere offrendo ai propri studenti la possibilità di abbonarsi a tutti i corsi tecnologici e non a soli 59 euro, senza limiti, da questo link.

Il convegno, tenutosi questo mese presso la sede romana dell’Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (INAIL), ha parlato dell'’importanza degli investimenti nel capitale umano, della necessità di rafforzare le competenze digitali e delle iniziative legate al digitale rivolte ai giovani.

Come evidenzia l'infografica riportata in copertina, il settore del digitale è quello dove più spesso le persone in cerca di lavoro non hanno i requisiti per candidarsi o non hanno preparazione sufficiente.

Il rifinanziamento dell'iniziativa Garanzia Giovani avrà proprio l'obiettivo di riempire il gap di skill digitali con progetti mirati ai giovani.

In cosa consistono i progetti?

Il primo, “Start-up innovative digitali”, vuole far incontrare giovani startupper di talento che hanno un'idea da realizzare. I giovani utilizzeranno strumenti di e-learning e servizi integrati a supporto all'impresa, a cui collaboreranno anche degli incubatori. Il processo di formazione a distanza sarà utilizzato anche per selezionare 1000 giovani che parteciperanno alla formazione in aula.

Il secondo, “Competenze ICT per i giovani del Mezzogiorno”, è mirato a innalzare l’offerta e la qualità della formazione nel settore ICT e far fronte alla crescente richiesta di competenze specifiche e figure professionali specializzate nel meridione. Si punta a raggiungere circa 2.000 destinatari, a cui saranno dedicati percorsi formativi specializzati di massimo 200 ore e un successivo tirocinio della durata di 3 mesi. 

Rifinanziamento previsto anche per “Crescere in Digitale” che, grazie al rifinanziamento, terminerà nel 2020 e permetterà ad altri ragazzi di accedere ai tirocini extracurriculari, promuovendo sia la mobilità geografica sul territorio nazionale sia quella internazionale grazie alla rete delle Camere di Commercio italiane all’estero.

In ultimo, si è parlato anche del “Fondo SELFIEmployment”, attivo dall’1 marzo 2016, che finanzia con prestiti a tasso zero l’avvio di piccole iniziative imprenditoriali, promosse da giovani NEET, ovvero giovani che non stanno studiando, non sono impiegati e non stanno facendo nemmeno formazione professionale. Al convegno hanno portato la loro testimonianza due ragazzi, Cristina Nicosia e Michele Spaticchia, che hanno partecipato a Crescere in Digitale e SELFIEmployment; la prima, raccontando l’ingresso del mondo del lavoro grazie al suo percorso formativo ICT; il secondo, spiegando la realizzazione della propria idea imprenditoriale legata sempre al mondo del digitale.

Ricorda che per rendere più appetibile il tuo cv e le tue competenze per le aziende non c'è nulla di meglio della formazione continua, solo per pochi giorni diamo la possibilità di abbonarsi a tutti i corsi a soli 59 euro, senza limiti, da questo link.

Continua a leggere
807 Visite
0 Commenti

I nuovi strumenti del nuovo turismo digitale.

I nuovi strumenti del nuovo turismo digitale.

Anche il turismo diventa 3.0 e apre le porte sempre più al digitale.

Booking ha fatto la storia del turismo

Tutto ormai conosco booking, tripadvisor ed expedia. Motori di ricerca per le vacanze conosciuti come le nostre tasche. Qualcosa di assolutamente innovativo per il turismo quando sia affacciarono su quel mercato. Ormai però sono sempre più vicini alla nostra vita al punto di andare sempre qui per cercare la sede delle nostre prossime vacanze. Il 2017 si prospetta essere ancora più digitale. Le agenzie viaggio cosa ne pensano? Non credo siamo molto contente perché effettivamente il loro fatturato sta diminuendo al punto di iniziare ad affacciarsi anche loro su questo nuovo settore digitale. Sono tante infatti le agenzie viaggio che hanno spostato il loro mercato direttamente sul web, ottenendo maggiori profitti e più clienti. 

Le statistiche

L’osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo, che nasce nel 2014 ha affermato che la competitività del settore è sempre più influenzata dall’impiego delle nuove tecnologie digitali. Questa influenza è sia nel rapporto diretto con il cliente sia nei servizi. Lo studio dell’osservatorio si è diretta soprattutto verso il nuovo turista che si sta delineando e le più diverse modalità di interazione tra gli attori della filiera. Hanno dunque studiato, tra le altre cose, anche il Micro-Tripper, un modo di andare in vacanza spontaneamente nato che si caratterizza dal soggiorno breve nato dalle offerte speciali di Groupon o dei private travel. Queste nuove realtà turistiche di tipo e-commerce stanno scoprendo e attraendo un nuovo mercato nel turismo: quello digitale. 

Le nuove tipologie di vacanza

Nasce quindi da qui anche un nuovo modo di fare marketing, che si basa sia sulla conoscenza del nuovo mondo social e web ma anche sul “pacchetto”. Questi acquisti non sono mai organizzati ma nascono spontaneamente durante la navigazione internet. La e-mail è un altro utilissimo strumento per ottenere lo stimolo giusto alla prenotazione “veloce”. Dunque fondamentale per gli operatori del turismo è conoscere al 100% questo nuovo strumento di marketing e le sue potenzialità. 

Come farsi trovare preparati?

Quali sono i migliori mezzi per operare nel nuovo settore? Conoscerlo, innanzitutto ma anche studiarlo nei minimi particolari e nelle sue evoluzioni. Non è importante solo avere una pagina Facebook ma anche saperla sfruttare al meglio. Content editig, un buon social media manager è la base di un successo possibile. L’email marketing e i motori di ricerca sono un altro ottimo strumento di promozione. La rete ha grandi potenzialità da poter sfruttare per il proprio successo personale!

Hai interesse ad approfondire questi argomenti? Segui i nostri corsi comodamente da casa! 

Continua a leggere
665 Visite
0 Commenti
  • Assocral
  • Contabildata
  • ExtraJob
  • NursingUp
  • Autodesk
  • Groupon
  • Iprogrammatori
    logo partner extrajob

    Cookie

    Il sito utilizza solo cookie tecnici ma consente l'installazione di cookie di profilazione di terze parti utilizzati per proporti messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze. Cliccando sul tasto "OK" accetti l’installazione di detti cookie. Per maggiori informazioni e disattivazione è possibile consultare l'informativa cookie completa