Accademia Futuro Blog

Il Blog di Accademia Futuro

Ecco 20 citazioni di CEO leggendari che ti ispireranno nella vita e sul lavoro

Ecco 20 citazioni di CEO leggendari che ti ispireranno nella vita e sul lavoro

 L'ispirazione può essere un motore potente, che ci dà motivazione e ci spinge a migliorarci quotidianamente.

Purtroppo però è difficile mantenere alta la tensione, e per essere spronati a dare il meglio di noi stessi abbiamo sempre bisogno di nuovi modelli e di nuove intuizioni.

E' per questo che Accademia Futuro, il più grande portale italiano della formazione online che offre ai propri studenti la possibilità di abbonarsi a tutti i corsi a soli 59 euro, senza limiti, da questo link, ha raccolto per i suoi studenti 20 tra le più belle citazioni di imprenditori e leader di successo, una vera e propria carica di energia per le settimane a venire.

Leggete insieme a noi le citazioni che seguono, e scriveteci per farci sapere se la vostre citazioni preferite hanno trovato posto nella nostra lista, o se volete suggerirne delle nuove.

A proposito del successo. 

“Ho sempre fatto cose per cui non mi sentivo preparata abbastanza. Credo che si cresca proprio in questo modo. Quando ti trovi in quei momenti in cui pensi di non essere in grado di fare qualcosa, e li affronti lo stesso, è allora che hai successo." Marissa Mayer, Yahoo!.

“Ogni volta che preferisci la scelta più difficile, quella giusta, diventi un po' più coraggioso, mentre ogni volta che fai la scelta sbagliata, quella più facile, diventi un po' più codardo." - Ben Horowitz, Opsware

“Non preoccupatevi se le persone copiano quello che fate. Cominciate a preoccuparvi il giorno che smetteranno di farlo" - Jeffrey Zeldman, A List Apart Magazine

“C'è solo una cosa peggiore dell'iniziare un'attività e fallire... il non iniziare nulla.” - Seth Godin, Squidoo

“Il coraggio è come un muscolo. Ho imparato sulla mia pelle che più lo esercito e più diventa naturale resistere alla paura.” -Arianna Huffington, The Huffington Post Media Group

“Non ponetevi limiti. Molte persone si limitano a fare quello che pensano di essere in grado di fare. Invece potete andare tanto lontani quanto può estendersi la vostra mente. Se credete in qualcosa, ricordatelo, potete ottenerlo." - Mary Kay Ash, Mary Kay Cosmetics 

Sullo stile di lavoro.

“Rendete perfetto ogni dettaglio e limitate il numero di dettagli da perfezionare.” - Jack Dorsey, Twitter

“Se non vi vergongnate almeno un po' della prima versione di qualcosa che avete fatto, significa che avete aspettato troppo prima di renderla pubblica.” - Reid Hoffman, LinkedIn

"Una delle domande più comuni sul posto di lavoro è: Perché? E' una buona domanda, ma una domanda altrettanto buona è: Perché no?" – Jeff Bezos, Amazon

Sul fallimento.

“Non preoccupatevi dei vostri fallimenti, quello che conta alla fine è rialzarsi e tagliare il traguardo." - Drew Houston, Dropbox

“Non imparate a camminare seguendo delle regole. Imparate a camminare provando e fallendo.” - Richard Branson, Virgin Group 

"Un uomo dev'essere adulto abbastanza da ammettere i suoi sbagli, intelligente abbastanza da trarne insegnamento, e forte abbastanza da riuscire a correggerli" – John C. Maxwell, The John Maxwell Company

Sulla passione.

“Il vostro lavoro riempirà una porzione molto grande della vostra vita, e l'unico modo di esserne davvero soddisfatti è fare ciò che considerate importante.”  - Steve Jobs, Co-Founder of Apple

Sull'appagamento.

“Il veleno più insidioso è la sensazione di appagamento. L'antidoto è il pensare, ogni sera, a cosa potete migliorare l'indomani.” - Ingvar Kamprad, IKEA 

Sull'innovazione.

"Quando fate innovazione siate pronti alle critiche, perché tutti vi diranno che state sbagliando." – Larry Ellison, Oracle.

“Il cuore e l'anima della nostra azienda sono la creatività e l'innovazione.” - Robert Iger, Walt Disney

“Il valore di un'idea sta tutto nel come la si mette in pratica.” - Thomas Edison, General Electric

“Inoltrarvi in un terreno sconosciuto, soprattutto all'inizio, può diventare il vostro più grande vantaggio. Perché sarete sicuri di affrontare i problemi con un'ottica completamente diversa da quella di chi ci è immerso da tempo.” - Sara Blakely, SPANX

Sul relazionarsi con gli altri.

“Non dimenticare mai che hai solo una possibilità di impressionare al primo colpo" Natalie Massenet, Net-a-Porter.

“Non importa quanto siate furbi o intelligenti, se non fate gioco di squadra, siete destinati a perdere.” - Reid Hoffman, LinkedIn

Ricorda che la fonte migliore di ispirazione per la tua vita e il tuo lavoro è la formazione continua, approfitta della possibilità di abbonarti a tutti i corsi a soli 59 euro, senza limiti, da questo link.

 

Continua a leggere
1068 Visite
0 Commenti

52 mila posti di lavoro nell'istruzione. 

52 mila posti di lavoro nell'istruzione. 

Prosegue l’impegno del Governo per migliorare la qualità del sistema scolastico italiano, sono previste nuove assunzioni di docenti.

La notizia. 

È di ieri la notizia che finalmente il Governo ha deciso di ampliare il personale docente, per rispondere alle necessità di miglioramento imposte dal sistema scolastico. Sono, quelle richieste, delle cattedre a tempo indeterminate e dunque il sogno di tutti i precari inseriti nelle graduatorie ad esaurimento. Le nuove assunzioni del Governo garantiranno la continuità didattica e concederanno maggiore stabilità a coloro che sognano il posto fisso nell’istruzione da tanto tempo. La notizia arriva direttamente da MIUR, il quale precisa che hanno raggiunto l’intesa con il Ministero dell’Economia e delle Finanze sulla attuazione della norma inserita in legge di Bilancio che prevede la trasformazione di 15 mila posti dell’organico di fatto, assegnati ogni anno, in posti per docenti di ruolo con contratto a tempo indeterminato. A questo tanto attesi posti di lavoro indeterminati si aggiungono i pensionamenti, circa 21 mila unità e i posti già vacanti in attesa di posizione circa 16 mila. Sono dunque davvero tanti coloro che potranno sognare di ottenere il tanto desiderato posto fisso. 

Come avverranno queste assunzioni?

Le procedure di assunzione avverano nel corso di questa estate con decorrenze dei contratti dal primo settembre. Dunque non solo un sogno realizzato ma anche in brevissimo tempo. Un risultato questo, veloce e inaspettato, che conferma come il Governo si stia davvero impegnando per risolvere i problemi dell’istruzione scolastica. È la stessa ministra dell’Istruzione e della Ricerca Valeria Fedeli ad affermare che "La scuola merita questo riconoscimento, trasformare ciò che oggi è organico di fatto in organico di diritto significa scegliere di continuare a investire sulla qualità della formazione delle e dei docenti, mettendo al centro gli interessi di studentesse e studenti, famiglie, insegnanti”. Le modalità di selezione non sono ancora note, speriamo che non ci siano dei rallentamenti per ottenere i desiderati posti a tempo indeterminato. Sicuramente preselettivi saranno i CV e le competenze acquisite nel corso di questi anni, oltre al titolo di laurea e alla classe di insegnamento. Non resta che continuare a formarsi e informarsi sulle modalità di selezione per le assunzioni. 

 

Segui i nostri corsi online comodamente a casa e migliora il tuo punteggio in graduatoria e il tuo CV. 

Continua a leggere
813 Visite
0 Commenti

Netflix sta assumendo personale e annuncia 400 posti di lavoro.

Netflix sta assumendo personale e annuncia 400 posti di lavoro.

Netflix ha dichiarato di voler assumere di 400 persone nel nuovo centro europeo dedicato al servizio clienti che ha aperto questa settimana ad Amsterdam. 

La notizia.

Il nuovo centro multilingue del servizio clienti assumerà inizialmente 170 dipendenti, per poi arrivare e sorpassare i 400 entro la fine del 2018. Parallelamente cresce l’investimenti nella produzione di film e serie europee. In totale l’investimento sarà di 1.75 miliardi di dollari per le nuove produzioni europee. 

Un percorso unico al mondo. 

Netflix nasce nella metà degli anni ’90 e spediva cd per posta. Come Nintendo che inizialmente produceva carte da gioco e che presto ha fatto il grande passo della tecnologia. Il passo che ha condotto Netflix ad essere la multinazionale di oggi è durato circa 10 anni. Netflix nasce in California come azienda per il noleggio di film: prenotazione online e consegna per posta. Finché nel 2008 è arrivata la svolta che ha cambiato totalmente l’azienda e anche il suo fatturato. Oggi l’azienda afferma di aver sempre più necessità di personale per sostenere la mole di lavoro in corso e in progettazione. Basta selezionare la sezione lavora con noi del sito di Netflix per conoscere tutte le posizioni aperte. 

Lavoro da casa e in sede. 

Un lavoro molto richiesto da Netflix in questo periodo è quello di traduttore. Ben retribuito può essere svolto comodamente da casa senza vincoli di orario. La paga dello stipendio dipende dalla difficoltà della lingua di traduzione. Per le traduzioni dall’inglese audio all’italiano vengono pagati 12 dollari al minuto con un minimo di 10 minuti di registrazione da tradurre. Per il giapponese ben 30 dollari. Le candidature sono tantissime e per poter accedere alla prima selezione Netflix ha abilitato una piattaforma, chiamata Hermes in cui è possibile registrarsi sottoponendosi ad un test volto a comprovare l’effettiva conoscenza della lingua e capacità di traduzione. Punteggio minimo per ottenere il lavoro? 80/100.

 

Sono aperte le candidature, nel frattempo formatevi con i nostri corsi di lingua

Continua a leggere
1306 Visite
0 Commenti

La Federal Reserve pronta all'aumento dei tassi di interesse

La Federal Reserve pronta all'aumento dei tassi di interesse

Gli esperti del mondo economico sono praticamente sicuri che la Federal Reserve, la Banca centrale degli Stati Uniti d'America, conosciuta anche solo come Fed, abbia intenzione di aumentare i tassi di interesse di 25 punti base; le ipotesi sul tavolo parlano di tre rialzi relativi al 2017, come spiega la signora Giovanna Mossetti economista dell'istituto di credito IntesaSanpaolo.

L'attesa riunione del FOMC, Federal Open Market Committee, in italiano Comitato Federale del Mercato Aperto, prenderà le decisioni relative al rialzo dei tassi di interesse. Quasi tutti gli economisti e i mediatori economici interpellati sono concordi nel prevedere tale aumento di 25 punti; come accennato sopra la signora Mossetti in base alle indiscrezioni che circolano è propensa ad avvalorare questa tesi. Resta da capire quali mosse intende adottare la Fed nei prossimi mesi del 2017 ed i mercati finanziari attendono le decisioni della Banca centrale Usa per comprendere bene come agire.

Secondo la signora Mossetti i rialzi previsti dovrebbero essere tre fino al termine dell'anno in corso: un rialzo a marzo è praticamente sicuro, per non dire scontato, e la riunione del FOMC darà il via libera con il possibile veto di Neel Kashkari, attuale presidente della Federal Reserve di Minneapolis, tentando di migliorare la valutazione dei rischi portandoli da "circa bilanciati" a "bilanciati".

Per il resto dell'anno si verso una conferma di tale ipotesi ribadendo, di fatto, le dichiarazioni rilasciate durante la conferenza stampa del 3 marzo dall'economista Janet Yellen, presidente della Federal Reserve dal 2014, portando i tassi a livello di "neutralità", in base al tasso reale neutrale, attestato a zero sul breve termine ed elevato all'1% sul lungo termine, salvo situazioni imprevedibili. 

In base alle palesi dichiarazioni del Presidente della Fed, integriamo un terzo rialzo dei tassi nel proseguimento del 2017, mantenendo però una certa cautela sul percorso dei tassi. Attualmente la nuova amministrazione del neo presidente Usa, Trump, e il Congresso non stanno operando in modo celere per realizzare le politiche espansive promosse e risulta difficile che ciò potrà avvenire prima della metà del 2018.

Praticamente tutti gli operatori economici e gli esperti del settore sono propensi a credere che la Fed agirà sui tassi in base all’evoluzione dello scenario, che sembra mostrare dei rischi sia verso l’alto che verso il basso.

Ti interessa l'economia? Segui i nostri corsi online di Trading e Contabilità Generale.
 

Continua a leggere
765 Visite
0 Commenti

Turismo spaziale? Con SpaceX sarà realtà da subito

Turismo spaziale? Con SpaceX sarà realtà da subito

Chi non ha mai sognato di andare a fare due passi sulla Luna pur non essendo un vero astronauta? Il desiderio di adulti e bambini potrà essere esaudito nel 2018 grazie alla compagnia privata SpaceX, fondata dal ricchissimo magnate Elon Musk.

L'obiettivo della SpaceX è quello di ridurre i costi di accesso allo spazio e dopo la Luna consentire all’uomo di arrivare addirittura su Marte. Elon Musk ha dichiarato che già ci sono due cittadini, al momento rimasti anonimi, pronti per il primo viaggio verso il nostro satellite; i due hanno versato un cospicuo anticipo in modo tale da avere la priorità ed essere i primi civili ad andare sulla Luna.

Il sito di SpaceX è entusiasta di questa avventura e paragona i due cittadini agli astronauti delle missioni Apollo: viaggeranno nello spazio per alimentare sogni e speranze di tutta l'umanità, motivati dall'insaziabile spirito esplorativo che da sempre contraddistingue il genere umano.

I tempi sono abbastanza serrati in quanto già alla fine del 2017 gli "astronauti" cominceranno gli allenamenti per prepararsi al viaggio spaziale, compresi tutti i test per verificare l'idoneità dei due. Come è noto affrontare un viaggio spaziale verso la Luna non è impresa da poco e per chiunque, non solo dal punto di vista squisitamente economico. Secondo le stime il viaggio costerà all'incirca 100 milioni di dollari, ma il denaro potrebbe non bastare per sostenere un simile sforzo fisico in soggetti privi di qualunque addestramento e nozioni specifiche. Non vi è dubbio che le persone devono essere in ottime condizioni di salute: nessun problema cardiaco, pressione arteriosa normale, nessun problema polmonare e, soprattutto, sangue freddo. Chiaramente il viaggio spaziale è precluso a quei soggetti affetti da problemi psichiatrici, quali l'ansia e la depressione con tendenze suicide, e chi soffre di fobie come la claustrofobia, dato che passare lungo tempo nello spazio può accentuare questi sintomi, considerato anche che le navicelle che porteranno sulla Luna non saranno comodissime, nè spaziosissime. Per questi motivi la SpaceX farà accurate valutazioni prima di concedere il nulla osta ai provetti astronauti.

Per quanto riguarda il comparto tecnico e la navicella che verrà utilizzata per il viaggio il signor Musk si è attrezzato per tempo con il razzo Falcon Heavy che verrà testato già durante l'estate. In caso di esito positivo sarà il mezzo più veloce e potente dopo il Saturno V. La fine del 2017 vedrà le prove generali del viaggio con la capsula Dragon 2 che si aggancerà alla ISS, la Stazione Spaziale Internazionale; sarà un volo puramente dimostrativo e di collaudo privo di equipaggio, mentre per la metà del 2018 ci sarà il vero viaggio con i due astronauti a bordo. La SpaceX intende proporre quattro missioni lunari annuali, tre di tipo cargo e solo una con equipaggio.

Tutte le operazioni della capsula Dragon 2 saranno effettuate dalla Nasa, l'Ente Nazionale per le attività Spaziali ed Aeronautiche degli Stati Uniti, al termine delle quali la SpaceX avrà l'autorizzazione al lancio con a bordo i primi due turisti spaziali. Come da tradizione consolidata per tutte le missioni Apollo della storia la Dragon 2 verrà lanciata dal famosissimo Kennedy Space Center di Cape Canaveral. La navicella non si poserà mai sul suolo lunare, ma il suo obiettivo sarà quello di circumnavigare la Luna per poi essere ri-attirata verso la Terra grazie all’attrazione gravitazionale che il nostro pianeta esercita sul satellite. L'intera durata del viaggio sarà di una settimana ed alla fine saranno stati percorsi circa mezzo milione di chilometri.

Il sogno di poter scendere sul suolo lunare aveva stuzzicato la fantasia di un regista francese, Georges Mèliés, che 115 anni fa girò quel capolavoro conosciuto come "Voyage dans le lune", in pratica l'esordio del cinema di fantascienza. Il film, celeberrimo, è noto per la scena in cui il gruppo di astronauti diretti verso la Luna su di un razzo a forma di proiettile centra il nostro satellite, raffigurato come un volto umano, in un occhio. E ora quello che sembrava solo un sogno presto diventerà realtà: non si potrà camminare sulla Luna, privilegio concesso solo alle missioni Apollo, e non potremo sapere se esistono o meno i seleniti, i misteriosi abitanti della Luna, ma si potrà vedere da molto vicino qualcosa che è stato possibile ammirare solo dalla Terra.

Questo è un primo passo per poi tentare di raggiungere Marte, vera ossessione di una sconfinata moltitudine di appassionati, e spingerci ancora più lontano nello spazio fino ad arrivare su Alpha Centauri. La recente scoperta di sette pianeti simili alla Terra ad una distanza di 39 anni luce dal nostro pianeta ha scatenato le fantasie più sfrenate in proposito; ma per raggiungere Trappist-1, questo il nome del sistema dove sono stati scoperti i pianeti, con le conoscenze e le tecnologie attuali ci vogliono un milione di anni terrestri, al che risulta impossibile ed inattuabile ipotizzare alcuna missione al riguardo. 

Continua a leggere
1231 Visite
0 Commenti
  • Assocral
  • Contabildata
  • ExtraJob
  • NursingUp
  • Autodesk
  • Groupon
  • Iprogrammatori
    logo partner extrajob

    Cookie

    Il sito utilizza solo cookie tecnici ma consente l'installazione di cookie di profilazione di terze parti utilizzati per proporti messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze. Cliccando sul tasto "OK" accetti l’installazione di detti cookie. Per maggiori informazioni e disattivazione è possibile consultare l'informativa cookie completa